La più grande libertà

“..nel nostro Signor Gesù Cristo abbiamo la libertà d’accostarci a Dio,
con piena fiducia, mediante la fede in lui”.
(Efesini 3:12)

Anche se lo mascherano bene fino ad autoingannarsi, gli uomini hanno paura di confrontarsi con Dio. Ho notato che quando si parla di Lui, della sua volontà, della sua giustizia, molti sfuggono l’argomento come la peste. Alcuni ridacchiano, seppur amaramente. Altri camuffano il loro imbarazzo con della filosofia spicciola che spesso serve loro per autoconvincersi che Dio non c’è.

Da dove nasce questa paura? Nascerà forse da una intima ma inconfessabile consapevolezza che qualcosa non quadra nel loro rapporto con Dio? Sarà la velata consapevolezza che la loro vita viene vissuta, volontariamente, nell’indifferenza alla volontà di Dio, velata consapevolezza che fa temere il giusto giudizio di Dio?

In fondo, in fondo, l’uomo non ha tutti i torti ad aver paura di Dio, perché Dio odia il peccato; ed immerso com’è l’uomo nel peccato non può che temere l’ira di Dio, Paolo infatti dice: ” L’ira di Dio si rivela dal cielo contro ogni empietà e ingiustizia degli uomini…” (Ro 1:18).

Insomma, una paura giustificata……ma adesso arriva la “Buona Notizia” (significato dal greco del termine “Evangelo”), la buona notizia è: che qualcuno ha cancellato il peccato che attirava l’ira di Dio sugli uomini; chi è?

Il risorto….Gesù!

E voi, che eravate morti nei peccati …. voi, dico, Egli (Gesù) ha vivificati con lui, avendoci perdonato tutti i peccati, avendo cancellato l’atto accusatore … il quale ci era contrario; e quell’atto ha tolto di mezzo, inchiodandolo sulla croce; e avendo spogliato i principati e le potestà ne ha fatto un pubblico spettacolo, trionfando su di loro per mezzo della croce. Colossesi 2:13-15

Hai creduto nella Sua opera di liberazione? Hai accettato la Sua mediazione presso Dio? Dopo esserti pentito del tuo peccato hai accettato che Gesù diventasse il tuo Signore, cioè colui che traccia la tua strada sui binari della giustizia di Dio?

Se la tua risposta è: SI! Allora hai la libertà, concessa solo a chi a detto si, di avvicinarti a Dio, senza più paura, ma certo di essere accolto con gioia alla Sua presenza; che notizia meravigliosa!

Adesso puoi parlare con Lui come si parla ad un amico. Puoi parlarGli dei tuoi desideri, dei tuoi problemi; puoi stare anche semplicemente in Sua compagnia, vedrai che piacevole giornata sarà quella dove avrai passato del tempo in Sua compagnia.

Dio ti aiuterà a percorrere anche le vie più tortuose; ti consolerà anche quando tutti avranno esaurito la loro capacità di consolazione. Lui ti riprenderà con amore quando sbaglierai, e ti rialzerà quando cadrai; ti darà l’energia necessaria per superare montagne quando avrai a malapena la forza di aprire gli occhi per piangere.

Lui ti prenderà per mano e ti introdurrà alla comprensione di tutti i misteri della Sua gloria e della Sua sapienza. Il tuo spirito, il tuo fisico, la tua anima troveranno in Dio finalmente piena e completa soddisfazione, ma anche ti punirà, quando ti ribellerai a lui. Ti formerà in maniera perfetta e questo tante volte vorrà dire anche soffrire; ma che gioia soffrire per essere divinamente belli.

Avendo riconosciuto Gesù come Signore della tua vita, dovrai anche essere pronto anche agli attacchi di coloro che odiano Dio e che hanno messo sulla croce il Salvatore degli uomini….. gli increduli. Loro però non sono tuoi nemici, sono come te prima di conoscere Lui, l’amato Signore Gesù. Lui è venuto proprio per salvare chi come loro sono lontani da Dio ed hanno paura di Lui. Per questo come Dio ha amato tutto il mondo fino a donare per la sua salvezza, Gesù, anche noi dobbiamo amare tutti gli increduli ed i ribelli a Dio fino a donare completamente noi stessi per offrire loro la salvezza facendogli loro conoscere l’amore di Gesù.

La tua risposta all’amore di Gesù è no? Hai deciso di rimanere al tuo posto? Di vivere nel tuo mondo, tra la paura di Dio e la consapevolezza che un giorno dovrai comunque rendere conto a Lui della tua vita? Hai deciso di privarti delle infinite benedizioni già pronte per te presso Colui che ti ha dato la vita e che non vuole altro che torni a casa? Ti lascio riflettere su questo verso della Parola di Dio…

“Chi vorrà salvare la sua vita (terrena), la perderà; ma chi perderà la sua vita per amor di me (Gesù) e del Vangelo, la salverà. E che giova all’uomo se guadagna tutto il mondo e poi perde l’anima sua? (Marco 8:35-36)

Procurati una Bibbia e leggila,  scoprirai la grandezza dell’amore di Dio per le sue creature… PER TE !

Contattaci

scarica la tua bibbia gratis