E’ tempo che tu apra gli occhi!

Non vedi che il mondo sta precipitando nel baratro finale?
Come disse il profeta:
“La terra barcollerà come un ebbro, vacillerà come una capanna. Il suo peccato grava su di lei: essa cade e non si rialzerà mai più”.  (Isaia capitolo 24 vers. 20)

Si sta preparando l’adempimento della profezia di Gesù che disse:
“Vi saranno dei segni nel sole, nella luna e nelle stelle; e sulla terra angoscia delle nazioni sbigottite…gli uomini venendo meno per la paurosa aspettazione di quel che sarà per accadere al mondo”. (Luca capitolo 21 verss. 25-26)

Oggi i castighi di Dio sono in atto in tutto il mondo: terremoti, alluvioni catastrofiche, malattie inguaribili, fame. Poi la malvagità dell’uomo colma la misura: ogni giorno migliaia di persone si svegliano con una gran voglia di uccidere; crimini efferati e inauditi; guerre e massacri di massa; terrorismo.

Tutti questi fenomeni non sono casuali, ma rappresentano i castighi di Dio su un mondo malvagio e deciso a fare il male. Forse tu stesso hai già intuito che Dio ti chiama a ravvederti, a pentirti e a riconciliarti con Lui, per scampare ai giudizi che verranno su tutti gli uomini e dai quali non ci sarà più via di fuga.

Non credere alle menzogne dei media e all’ottimismo dei molti che affermano che il mondo si riprenderà. Se gli uomini non si ravvedono ora dal loro peccato, il solo futuro del mondo è il giudizio di Dio.

Sei pronto a fermarti nella tua corsa verso la perdizione?

Sei pronto a pentirti, a ravvederti e a convertirti al Signore prima che sia troppo tardi?

Soltanto così potrai avere una speranza di salvezza, per te e per i tuoi figli!

Contattaci